Ambiente, incontro formativo con gruppi diving

59

Nella mattinata del 14 luglio 2020 si è tenuto un incontro formativo organizzato dalla Capitaneria di porto di Pozzallo, al quale hanno partecipato il dr. Fabrizio Sgroi in rappresentanza della Regione Siciliana – Soprintendenza del mare (collegato in video conferenza) ed i rappresentanti delle associazioni sportive di diving della costa iblea, con lo scopo di definire le modalità e le procedure per la tempestiva acquisizione delle informazioni di interesse rilevanti per l’efficace esercizio delle attività d’istituto del Corpo delle Capitanerie di Porto.
Durante l’attività in mare, infatti, il personale specializzato dei centri diving ed i sub impegnati hanno la possibilità di una puntuale e dettagliata conoscenza dei fondali e delle zone ove operano, potendo così essere portatori di informazioni circa specifiche criticità (reti fantasma, rifiuti scaricati illegalmente in mare, situazioni di sofferenza dell’habitat marino, presenza di siti archeologici) che rilevano fortemente sotto i profili connessi ai compiti d’istituto del Corpo delle Capitanerie di porto.
Per quanto appena evidenziato, questa Autorità Marittima, attraverso il Tenente di Vascello Francesco Balsamo, Capo sezione tecnica del porto di Pozzallo, dopo aver illustrato i compiti di disciplina e vigilanza affidati all’Autorità marittima per le finalità di tutela ambientale, ha indicato le procedure per riportare tempestivamente ogni utile informazione acquisita.
A seguire, è intervenuto il dottor. Fabrizio Sgroi che ha rappresentato l’importanza di consolidare una proficua collaborazione tra Enti e privati ed ha sottolineato come i centri diving rappresentino una preziosa risorsa per una vigilanza locale dei siti archeologici, auspicando la stipula di appositi protocolli per incrementare le capacità di monitoraggio e di risposta alle problematiche ambientali.
Tutti gli intervenuti, infine, hanno concordato sull’importanza di momenti formativi, come quello svolto in data odierna, volti a sensibilizzare chi va per mare sull’attenzione verso i temi dell’ambiente ed il Comandante della Capitaneria di porto di Pozzallo C.F. (CP) Pierluigi Milella ha assicurato nuovi incontri per aumentare l’efficacia di una azione sinergica per la protezione del’ambiente.