Il punteruolo rosso fa ‘strage’ di palme ai Giardini Iblei

257

Il Servizio verde pubblico del Comune ha reso noto che è stato necessario attuare un intervento mirato ad eliminare piante di Phonix Canariensis (Palma delle Canarie) presenti sul viale principale del Giardino Ibleo a causa del punteruolo rosso (rhynchophorus ferrugineus) che ne ha provocato la morte e le ha rese pericolanti.

I diversi interventi, in questi anni, con prodotti specifici per eliminare il punteruolo rosso non sono bastati per salvare le 11 palme, su un totale di oltre 40 palme presenti.

E’ stato predisposto dallo stesso Servizio verde pubblico un progetto che prevede la sostituzione delle palme con delle Phoenix Dactilifere (palme dattilifere) che meglio resistono all’attacco del punteruolo rosso. La spesa complessiva per la sostituzione delle palme e l’impianto di piante nuove è di circa 48.000 euro, prevedendo la piantumazione di piante affrancate in mastelli da 700 litri con un tronco non inferiore, in altezza, di cm. 200/250.

L’intervento di abbattimento delle palme e la loro sostituzione è stato, preventivamente, condiviso con il Servizio Fitosanitario Regionale, il quale ha concordato sulla necessità di procedere alla eliminazione delle piante per evitare possibili pericoli e danni alla pubblica incolumità.