Sbarco di 18 migranti a Pozzallo. Ammatuna: “Attendiamo esito dei tamponi”

41
Immagine di repertorio

“Attendiamo l’esito dei tamponi prima di collocarli in sicurezza e umanità. Sarebbe opportuno conoscere l’esito dei tamponi eseguiti sugli immigrati sbarcati dell’Asso 29 al porto di Pozzallo per capire dove devono essere collegati”.

Lo afferma il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, dopo lo sbarco di 18 migranti dell’Asso 29.

“Dalla notizia di stampa di ieri, si evidenziava – afferma il sindaco – che nello hotspot di Pozzallo non possono essere ospitati immigrati affetti dal coronavirus. Nessuna comunicazione è ancora pervenuta alla massima autorità del territorio che il sindaco di Pozzallo, ma se tali notizie dovessero corrisponde al vero nessun immigrato con il tampone positivo può essere collocato nello hotspot di Pozzallo. Bisogna attendere l’esito dei tamponi e in caso di negatività degli stessi al coronavirus possono essere trasportati nella struttura di accoglienza di Pozzallo. Ma, in caso di tamponi positivi, l’Autorità Sanitaria dovrà farsi carico di trovare una sede idonea all’accoglienza degli immigrati sbarcati a Pozzallo”.