Cassì: “Vietato stazionare in 30 siti tra piazzette, ville e parcheggi”

2031
A seguito del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, che su mia richiesta il Prefetto ha convocato stamattina con i rappresentanti di Questura, Guardia di Finanza, Carabinieri e alla presenza dei vertici di Asp, a momenti emanerò un’ordinanza che prevede il divieto di stazionamento in tutte quelle aree, individuate dalla Polizia Municipale attraverso il presidio del territorio e le segnalazioni dei cittadini, in cui si verificano ancora fenomeni di assembramento.
Nell’ordinanza, valida da domani, abbiamo indicato una trentina di siti tra piazzette, ville e parcheggi in cui alcuni ragazzi, ma anche anziani e non solo, sono soliti ritrovarsi in orari pomeridiani senza rispettare le prescrizioni attualmente in vigore: in queste zone, dalle 16.00 alle 22.00, sarà vietato stazionare. Si potrà quindi attraversare questi luoghi per andare nelle proprie abitazioni, negli esercizi commerciali e nelle attività lavorative legittimamente aperte ma non ci si potrà fermare.
La stessa misura sarà valida al venerdì, al sabato e alla domenica per alcune zone di Marina di Ragusa, con orario esteso a tutto il giorno.
In Prefettura l’attuale situazione sanitaria è stata analizzata a tutto tondo e si è fatto ovviamente un punto anche sui tamponi. Come sapete, lo scorso weekend su indicazione della Regione si è avviato uno screening di massa sulla popolazione delle scuole superiori: la procedura continuerà anche sabato, domenica e lunedì ma sarà ora estesa anche alla popolazione delle scuole di competenza comunale, quindi primarie e secondarie di primo grado, a cominciare dalla Quasimodo, istituto dove si sono registrati più contagi, come concordato con i dirigenti scolastici.
Lo screening, che ricordiamo è su base volontaria, non si effettuerà più nei pressi dell’ex Ospedale Civile ma al PalaTenda, spazio più ampio e al quale si accederà con la propria auto in un percorso obbligato con entrata e uscita separate.
Sempre oggi ho emesso un’altra ordinanza, con riferimento ai cimiteri, per regolare in particolar modo i seppellimenti, momenti dove molto spesso si tende a venire meno alle regole”.
Ecco alcuni dei luoghi interdetti da domani dalle ore 16 alle 22:
– piazzetta via Mongibello
– piazza Matteotti
– piazza san Giovanni
-zona adiacente centro commerciale le Masserie
– parcheggio c.c. Le Masserie
– villa comunale via Archimede
– villa comunale Margherita
Nei fine settimana dalle ore 5 del mattino alle 22
– Porto turistico
– piazza Torre
– piazza Duca degli Abruzzi
Di seguito potete leggere l’ordinanza emanata dal sindaco