Il giudice Livatino sarà beato. Il papa riconosce il martirio “in odio alla fede”

103

Il giudice Rosario Livatino, assassinato ad Agrigento il 21 settembre 1990 dalla mafia, sarà beato: il Papa ha infatti autorizzato la promulgazione del relativo decreto. Il Vaticano, secondo quanto rivelato da News Mediaset, ha infatti riconosciuto il martirio “in odium fidei” (in odio alla fede) come testimoniato da uno dei quattro mandanti del delitto. La cerimonia di beatificazione potrebbe svolgersi nella primavera 2021 proprio ad Agrigento.