Aggressione ausiliare a Vittoria, la reazione della Commissione straordinaria

540

“Un fatto intollerabile  e riprovevole, siamo al fianco dei volontari degli ausiliari della vigilanza  a cui va il nostro ringraziamento per la particolare dedizione con cui, quotidianamente, affrontano il loro lavoro e per la vicinanza che hanno saputo dimostrare alla cittadinanza in questa fase di emergenza sanitaria. Ciò che è accaduto, non ha alcuna giustificazione e chi ha agito, ha dimostrato assoluta mancanza di rispetto delle istituzioni”. Commenta così la Commissione straordinaria l’episodio accaduto ieri pomeriggio a Scoglitti, in piazza Sorelle Arduino quando, un 34enne a bordo della sua autovettura, ha forzato una transenna per accedere ad un’area pedonale, urtando l’ausiliare che tentava di fare rispettare il divieto. Il volontario è stato accompagnato in ospedale, con un prognosi di 8 giorni. L’uomo invece è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

“Altro episodio che ci ha lasciati sgomenti la lite di sabato sera in via Castelfidardo tra due braccianti agricoli tunisini, che è finita nel sangue. Uno dei due è finito in ospedale con una profonda ferita al collo causata da una bottiglia rotta.

Troppi i fenomeni criminali che in queste ultime settimane si sono susseguiti in città. Sul fronte sanitario  i dati che giornalmente ci fornisce l’Asp di Ragusa, in merito ai contagi, non sono di certo confortanti. Ci appelliamo al senso di responsabilità di ogni singolo cittadino, perché solo rispettando le regole potremo presto uscire da questa pandemia che ci ha messo in ginocchio. Facciamo appello alla collettività vittoriese per chiedere il  rispetto delle regole”-  ha concluso la Commissione straordinaria.