Delicato intervento con tecnica non invasiva al ‘Giovanni Paolo II’

759

All’ospedale “Giovanni Paolo II“– Ragusa è stato compiuto, per la prima volta, un intervento di Radiologia interventistica vascolare per il trattamento di varicocele maschile su un giovane paziente, che, in tal modo, ha evitato un trattamento chirurgico classico.

Una procedura effettuata in sala angiografica dal dott. Andrea Boncoraglio, radiologo interventista dell’equipe della UOC Radiologia – direttore Francesco Floridia – con la supervisione del prof. Antonello Basile, Direttore dell’Istituto di Radiologia del Policlinico dell’Università di Catania.

Questa innovativa procedura mini-invasiva è in grado di risolvere la patologia senza incisioni chirurgiche, in anestesia locale, in D.H.  e, inoltre, riduce il tasso di recidive rispetto alla chirurgia.

«Si aggiunge un ulteriore tassello nel miglioramento della qualità delle cure e nell’offerta di servizi ai Cittadini, da parte dell’ASP di Ragusa.»  sottolinea il direttore generale dell’Asp, Angelo Aliquò.