Vaccini obbligatori anche per i docenti?

201

Corsie preferenziali per i professori negli hub vaccinali: è l’indicazione alle Regioni del Commissario all’emergenza Covid Francesco Figliuolo, che ha aperto il fronte della scuola nella campagna per immunizzare gli italiani. In una lettera ai governatori il generale esorta a incentivare alla vaccinazione gli oltre 215 mila docenti e componenti del personale scolastico (più quello universitario) che non hanno ancora ricevuto neppure una dose.

Settembre con la riapertura non è così lontano e il rischio è di farsi trovare impreparati a fronte dell’incognita varianti. Se in Italia gli immunizzati totali sono oltre il 40% degli over 12 – più di 21,7 milioni di persone – e le dosi somministrate oltre 55 milioni, Figliuolo ricorda che l’85% del personale scolastico ha avuto la prima dose, con un incremento dello 0,5% rispetto a due settimane fa.

Sulla vaccinazione di professori e studenti prende posizione il sindacato dei presidi DirigentiScuola, che oggi sarà in sit-in sotto il ministero dell’Istruzione a scuola per dire no alle classi pollaio e alla Dad. «Proporrei l’obbligatorietà per quegli insegnanti che non si sono ancora immunizzati, come per i medici – dice il presidente del sindacato Attilio Fratta -. Se una persona costituisce un pericolo sociale deve essere allontanata. Stesso discorso vale per gli studenti: i vaccini salvano le vite, di tutti. Quindi bene all’immunizzazione per la fascia che va dai 12 ai 16 anni».