Monterosso e Giarratana chiedono lo stato di calamità

234

I Comuni di Giarratana e Monterosso hanno richiesto congiuntamente lo stato di calamità per i gravi danni causati dall’incendio che ha colpito e devastato il parco di Calaforno ed altre aree ricadenti nel territorio, arrecando danni anche ad aziende e privati.

Le rispettive aree tecniche e di Protezione Civile stanno procedendo alla ricognizione dei danni causati dall’evento, pertanto i cittadini proprietari di terreni e i titolari di attività imprenditoriali e produttive locali, operanti nell’ambito dei territori comunali di Monterosso Almo e Giarratana , che hanno subito danni dall’incendio del 11 agosto scorso, possono procedere alla presentazione di una segnalazione al comune di appartenenza dei danni subiti, a cose ed animali, allegando una relazione dettagliata con l’indicazione dei dati catastali, una stima sommaria dei danni e una relazione fotografica.

Gli uffici provvederanno ad effettuare eventuali sopralluoghi al fine di accertare lo stato dei luoghi e dei danni e predisporre una dettagliata relazione da presentare alla Regione per mezzo della Prefettura per la richiesta di stato di calamità.

Le segnalazioni dovranno essere presentate entro e non oltre il 18/08/2021, presso i rispettivi protocolli comunali, consegnati brevi mano o tramite PEC.

I sindaci, nel ritenere probabile che l’incendio sia di natura dolosa per interessi illeciti, invitano i cittadini a collaborare e segnalare alle forze dell’ordine fatti e circostanze che potrebbero essere utili ad individuare i responsabili. Inoltre si faranno promotori di una richiesta ufficiale alle Autorità competenti di un maggior controllo del territorio e pene più severe per i responsabili di questi crimini