Ufficio postale di Ibla aperto a giorni alterni: tanti i disagi per gli utenti

115

“I problemi stanno diventando sempre più pesanti e pressanti. Invece di alleggerire le esigenze dei cittadini, soprattutto in un periodo storico molto delicato come questo, sembra che si stia facendo di tutto per rendere loro la vita sempre più complicata”. E’ quanto afferma il presidente dell’associazione politico culturale Ragusa In Movimento, Mario Chiavola, dopo che l’ufficio postale di Ibla risulta essere aperto a giorni alterni. “Ieri, per l’appunto, giorno di apertura – sottolinea Chiavola – si è formata una lunga fila proprio dinanzi all’ufficio di corso XXV aprile con tutte le conseguenze e i disagi che si possono immaginare. Una scelta, dunque, assolutamente da rivedere e molto penalizzante per i residenti ma anche per i visitatori che decidono di risiedere per qualche giorno da queste parti e che hanno la necessità di fruire dei servizi postali. Il tutto, manco a dirlo, viene reso ancora più problematico dall’emergenza pandemica. Ecco perché chiediamo al sindaco di intervenire nei confronti di Poste italiane affinché possa essere rivista una decisione che, al momento, sta solo creando scompensi, anche pesanti, nei confronti dell’utenza. Riteniamo che sia il momento che questa amministrazione faccia pesare la propria autorevolezza per tutelare le legittime esigenze della cittadinanza”.