Pasti garantiti nelle scuole nonostante i disguidi nel servizio di refezione

119
Mensa, costerà meno
Immagine di repertorio

Ѐ questo l’impegno assunto dall’Assessorato ragusano alla Pubblica Istruzione in collaborazione con la ditta appaltatrice del servizio di refezione scolastica. Nei giorni scorsi, infatti, molteplici sono stati i disguidi causati dall’elevato numero di istanze giunte agli uffici competenti. Ciò ha provocato un intasamento del sistema di elaborazione delle richieste.

Per evitare che tali ritardi si traducano in disagi per le famiglie, e scongiurare altresì il rischio di assembramenti negli uffici comunali, gli utenti potranno completare o regolarizzare con calma l’iscrizione nei prossimi giorni, senza alcun problema per la fruizione del servizio, né costi aggiuntivi. A tale scopo gli uffici di via Mario Spadola saranno aperti al pubblico da lunedì a venerdì della settimana in corso dalle 9 alle 12.

Per il prossimo anno, inoltre, l’assessore Giovanni Iacono annuncia una revisione della procedura dell’istruttoria delle domande di refezione scolastica, che “si svilupperà in maniera più semplice e innovativa anche in termini di tecnologie, al fine di evitare disguidi e consentendo in tal modo di iniziare il servizio di refezione dal primo giorno in maniera completa”.