Vernissage per “Come isole nel mare”, mostra bi-personale di Giovanni Blanco e Domenico Grenci

29

Sarà inaugurata sabato 23 ottobre a Ragusa, presso i locali della Galleria Soquadro di via Napoleone Colajanni 7/9, la mostra “Come isole nel mare”: un progetto corale a firma degli artisti Giovanni Blanco e Domenico Grenci. È una rinascita, vera e metaforica, quella che la gallerista Susanna Occhipinti ha previsto per Soquadro insieme ai due autori, che si sono misurati con il tema delicato ed evocativo dei fiori, soli protagonisti dell’evento: ritratti come modelli, interpretati e scandagliati come animi gentili. Si stagliano sulla tela con vivo nitore quelli di Giovanni Blanco, in un dialogo serrato e complementare con quelli di Domenico Grenci, che accompagnano invece l’occhio in un immaginario onirico e impalpabile. Eppure entrambi gli stili parlano la stessa lingua, quella della bellezza che – scrive Grenci- come al Battista davanti a Salomé costa il prezzo della testa, troppo bella per non essere esposta, recisa, in un vaso. Ma anche quella della semplicità e della purezza che, nelle parole scritte da Giovanni Blanco per accompagnare le opere, accomuna il più bello dei fiori al più bello dei nomi: Rosa, nome di sua madre. La mostra bi-personale sarà aperta al pubblico il 23 ottobre alle ore 19 con evento a cui prenderanno parte gli autori, e sarà visitabile fino al 20 novembre dal lunedì al sabato negli orari di apertura della galleria oppure su appuntamento. In esclusiva per Soquadro sarà realizzato e messo in vendita un quaderno con due incisioni calcografiche realizzate dagli artisti insieme alla stampatrice Loredana Amenta presso Stamperia Amenta Incisioni, una delle ultime realtà rimaste in Sicilia dove ancora è possibile assistere alla creazione di opere realizzate con le antiche tecniche dell’acquaforte, dell’acquatinta, della punta secca e della cera molle, secondo i tradizionali processi di lavorazione a mano.