“A.D. 1693 – la memoria e l’orgoglio”: ecco il programma

31

Anche quest’anno il Comune di Ragusa per ricordare il terribile terremoto dell’11 gennaio del 1693 e la rinascita barocca, organizza l’ 8^ edizione dell’evento “A.D. 1693 – La memoria e l’orgoglio”.

L’iniziativa che prevede una serie di commemorazioni ed interventi, viene concepita ogni anno rimodulando iniziative, luoghi e temi trattati. La prima edizione si è tenuta per la prima volta nel 2015 a seguito di una proposta progettuale presentata dall’Associazione Youpolis Sicilia e nello stesso anno l’Amministrazione comunale del tempo decise di istituzionalizzare questa iniziativa con apposita delibera di Giunta Municipale. Nel corso degli anni si è fatta anche sinergia con la Cattedrale San Giovanni Battista e la Chiesa Madre San Giorgio per un unico programma di commemorazioni culturali e religiose, che fino all’avvento della Pandemia prevedevano anche una marcia cittadina. Lo scorso anno l’emergenza sanitaria ha visto l’organizzazione di un unico evento online.

Il programma dell’ 8^ edizione, di seguito riportato, prevede il ritorno in presenza – ma anche una diretta streaming – per tre conferenze che come sempre permetteranno un annuale momento di approfondimento della nostra Storia locale, ma che si concentreranno anche sul fenomeno sismico e sul come affrontare, nella maniera corretta e consapevole, un eventuale terremoto. Si terranno anche diversi momenti religiosi presso la Cattedrale San Giovanni Battista e la Chiesa Madre San Giorgio.

 

Questo il programma:

SABATO 8 GENNAIO 2022 Ore 18.30 – Centro Commerciale Culturale

“Terremoti: se li conosci non li t(r)emi” Panel dinamico/interattivo con il PhD Roberto Guardo, geofisico e vulcanologo, introdotto da “Ragusa: una città da ascoltare – la rievocazione sonora del terremoto” a cura di Giovanni Depetro, musicologo. Modera: Simone Digrandi

DOMENICA 9 GENNAIO 2022 Ore 18.30 – Centro Commerciale Culturale

“La rovina e l’oblio: il recupero della memoria attraverso le fonti d’archivio” conferenza con il Dott. Vincenzo Cassì, direttore Archivio di Stato di Ragusa. Modera: Stefano Vaccaro

MARTEDI’ 11 GENNAIO 2022

Ore 15.00 – Cattedrale San Giovanni Battista e Chiesa Madre San Giorgio: suono a distesa delle campane in concomitanza con l’orario del sisma

Ore 16.30 – Chiesa Madre San Giorgio: Adorazione eucaristica, segue santo rosario (17.30) e santa messa (18.00)

Ore 17.00 – Cattedrale San Giovanni Battista: Adorazione eucaristica, segue santo rosario (18.00) e santa messa (18.30)

Ore 18.30 – Auditorium Santa Teresa: “Ragusa prima del 1693” conferenza del Sac. Giuseppe Antoci, direttore Archivio Storico Diocesi di Ragusa. Modera: Stefano Vaccaro.