Scoglitti, lavori di riqualificazione del porto peschereccio per la piccola pesca

532

Consegnati questa mattina i lavori, alla ditta appaltatrice che si occuperà della riqualificazione del porto peschereccio di Scoglitti. L’importo del progetto ammonta a di 689.961,66 euro. Ad aggiudicarsi l’appalto  è stata la ditta COGEN s.r.l. di Catania che ha applicato un ribasso del 35,83% sull’importo a base d’asta che è stato di 533.573,31. Le somme stanziate arrivano dell’Assessorato regionale Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea – Dipartimento della Pesca Mediterranea  che ha concesso  il finanziamento dell’intervento denominato “Riqualificazione funzionale del Porto Peschereccio di Scoglitti”  attraverso  i fondi FEAMP 2014-2020 Misura 1.43 “Porti, Luoghi di sbarco, Sale per la vendita”.

I lavori riguarderanno  la realizzazione di un pontile, di una piattaforma, la costruzione di 20 banchi per l’esposizione del pescato, un’ area dedicata alle operazioni di lavaggio e manutenzione ordinaria delle carene delle imbarcazioni che sarà ubicata  all’estremità nord della darsena, provvista di due manufatti in legno destinati uno all’isola ecologica, l’altro all’impianto di smaltimento e riciclo dell’acqua di lavaggio. Inoltre, verrà realizzato  un  impianto di pubblica illuminazione dell’area, un impianto di video-sorveglianza, l’installazione di sette colonnine per l’erogazione di energia elettrica e acqua, tre colonnine antincendio, una passerella in legno. Ed ancora,  il sistema fognario di raccolta delle acque provenienti dall’area lavaggio e dalle postazioni di vendita;  l’impianto idrico a servizio delle postazioni di vendita e delle colonnine sul pontile e un’isola ecologica ulteriore ubicata nella zona sud dell’arenile, deputata alla raccolta dei rifiuti non classificabili come “speciali”, quindi umido, plastica, lattine e cartoni. Questa mattina è avvenuta la consegna ufficiale dei lavori alla presenza del Sindaco Francesco Aiello, degli assessori, Katya Ferrara, Giuseppe Nicastro e del responsabile unico del procedimento, architetto Giancarlo Eterno. Presente anche il comandante dell’ufficio marittimo di Scoglitti, il luogotenente Salvatore Cappello, oltre ai rappresentanti legali della ditta e Salvatore Cataldi, funzionario dell’assessorato Regionale Pesca Mediterranea.

“Si tratta di un lavoro di riqualificazione di enorme rilevanza che consente di rilanciare il settore della piccola pesca dotandola di un’infrastruttura   idonea in termini di sicurezza e funzionale allo svolgimento dell’attività di vendita. Senza dimenticare il rilancio in termine di immagine che ricadrà sull’intera struttura portuale anche sotto il profilo delle ricadute turistiche che da tale insediamento se ne potranno derivare”- ha commentato il sindaco Francesco Aiello.