Pallamano: la Keyjey Ragusa chiude il campionato con una vittoria

21

La KeyJey Ragusa ha chiuso il campionato tra le mura amiche con una convincente affermazione ai danni de Il Giovinetto Petrosino. Il risultato finale di 41-33 (24-14 il punteggio del primo tempo) parla di una gara praticamente a senso unico. A parte i primissimi minuti in cui gli avversari hanno tenuto testa ai padroni di casa, il sette di Mario Gulino è poi riuscito a prendere il largo, senza colpo ferire, dando ancora una volta prova delle proprie capacità. E’ stata una bella partita, in cui hanno giocato tutti i componenti del roster e tutti sono riusciti ad andare a segno, mettendo così in evidenza le proprie prerogative di difendere e di attaccare al meglio. Si può parlare della partita quasi perfetta per il sette ibleo che ha visto andare a segno anche Giummarra, D’Arrigo e Ruiz Rios. Quest’ultimo, con ben 12 reti solo nel match di sabato scorso, continua a rimanere in testa alla classifica dei cannonieri del girone C del campionato nazionale di pallamano. Un match in qualche modo dedicato, dai padroni di casa, al giocatore uruguaiano Diego Falabrino che è stato costretto ad abbandonare anzitempo l’avventura iblea per motivi familiari. Quella di sabato scorso, come detto, è stata l’ultima partita casalinga della stagione, per quanto riguarda il campionato, con la KeyJey che ha così ringraziato i tifosi, il pubblico e gli sponsor. La squadra ragusana è ora attesa dalla trasferta sul campo dell’Haenna, ultima del torneo, e poi ci sarà l’impegno in Coppa Sicilia.