La scuola ‘Pirandello’ avrà un edificio nuovo: finanziamento da otto milioni

172
Il comune di Comiso, terzo in Sicilia e unico in provincia di Ragusa, ha ricevuto il più cospicuo finanziamento del PNRR per l’edilizia scolastica, ammontante a circa 8 milioni di euro.
“Sarà demolito e ricostruito ex novo l’immobile scolastico che ad oggi ospita la scuola Pirandello, la cui ultima ristrutturazione importante, risale alla fine degli anni ’70. L’edificio sarà ricostruito “in situ”, cioè a consumo di suolo zero, ma secondo le più moderne norme di sicurezza. Le finalità che si intendono perseguire sono correlate al raggiungimento di un edificio scolastico in linea con gli standard moderni di sicurezza ed efficienza energetica, in particolare riguardo a sicurezza sismica, efficienza energetica e riduzione consumi e recupero di suolo. Si tratta veramente di un progetto enorme – concludono Schembari e Cassibba – per 8 milioni di euro , per cui il sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici, si sentono di ringraziare l’ing. Micieli, capoarea degli uffici preposti, e l’ing. Leggio che è una delle due figure che collaborano con il comune dai primi mesi del 2022. Sono importantissimi risultati ottenuti anche molto celermente, che dimostrano che il lavoro quotidiano e costante , fatto solo per il bene e per l’interesse della comunità, sia come indirizzo politico, sia come indirizzo amministrativo, ripaga sempre i nostri sforzi. Siamo felici che i ragazzi della nostra comunità avranno un edificio realizzato a regola d’arte”