Etna, nuova eruzione. Avviso rosso per l’aviazione, ma voli regolari

192

L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio etneo di Catania, ha segnalato un aumento graduale dell’attività esplosiva al cratere di Sud-Est dell’Etna.

Nella notte le eruzioni hanno prodotto una cospicua emissione di cenere in direzione sud, che raggiunge la quota di circa 5.000 metri sul livello del mare.

L’Ingv ha emesso un avviso per l’aviazione (Vona) di colore rosso, cioè il massimo livello di allerta, che però non ha avuto impatto sull’operatività dell’aeroporto di Catania. Secondo l’Ingv, l’emissione di cenere si è interrotta intorno alle 4 del mattino.

Durante la notte l’Etna ha emesso boati, lava e cenere e Catania si è risvegliata sotto un sottile strato nero.