Comiso, nel vivo le celebrazioni in onore di San Biagio

148

Entrano nel vivo le celebrazioni in onore di San Biagio, patrono di Comiso. Domani, alle 9, celebrazione eucaristica mentre alle 18,30 si terrà la recita del Rosario e la coroncina a S. Biagio. Alle 19, la santa messa durante la quale i portatori di San Biagio riceveranno la benedizione. Sabato, giorno di vigilia della festa, alle 8,30, alle 12 e alle 17 è in programma il festoso scampanio. Alle 9 la celebrazione eucaristica e alle 17 il giro del corpo bandistico per le vie della città. E’ prevista la tradizionale raccolta del frumento e del pane con i carretti siciliani. Alle 18,30 la recita del Rosario e la coroncina di San Biagio. Alle 19 la svelata del simulacro di San Biagio e la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vicario foraneo, il sacerdote Salvatore Bertino. Alle 20 ci sarà la vendita all’asta del pane e dell’uva, benedetti durante la celebrazione. Domenica 10 luglio, poi, è la giornata della festa. Si comincia alle 7 con la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Angelo Strada, alle 8 la messa che sarà tenuta dal sacerdote Franco Forti, alle 9 dal rettore Innocenzo Mascali. Quindi, alle 10, la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Antonino Puglisi e alle 11 la celebrazione eucaristica officiata dal vicario generale, mons. Roberto Asta. Alle 12 la santa messa che sarà presieduta dal sacerdote Giuseppe Riggio. Il festoso scampanio è in programma alle 8,30, alle 12 e alle 17. Alle 9 e alle 17,30 la banda musicale percorrerà le principali vie cittadine. Alle 9 è in programma anche la sfilata di carretti siciliani a partire da piazza San Biagio mentre alle 11 in piazza Fonte Diana sono previste le marce sinfoniche. Alle 13 si terrà la discesa del simulacro di San Biagio, alle 18 il raduno dei pellegrini in chiesa e l’uscita del simulacro. Nella scalinata della chiesa di San Biagio, il coro cittadino eseguirà l’inno al Patrono composto dal maestro Salvatore Schembari e diretto da Maria Lucia Faro. Subito dopo avrà inizio la processione per le principali vie della città. Alle 19,30 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Antonio Baionetta. In queste giornate di festa, pur a fronte delle limitazioni tuttora esistenti, l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, si sta adoperando per garantire il migliore decoro nei pressi della rettoria. Le vie che saranno interessate dalla processione sono: viale della Resistenza, Risorgimento, Gramsci, San Biagio, Morso, San Francesco, Tasso, Crispi, La Farina, Vittorio Emanuele, Conte di Torino, San Leonardo, Marengo, Roma, Cucuzzella, Gen. Amato, Veneto, Casmene, A. Regolo, Principe di Piemonte, Umberto I, Di Vita, Piazza Fonte Diana, Mons. Rimmaudo, chiesa Madre, mons. Rimmaudo, piazza Fonte Diana, San Biagio e rientro in chiesa.