Madonna del Rosario, premiati i vincitori del torneo di calcio a tre

177

Sono stati il vescovo di Ragusa, mons. Giuseppe La Placa, con il sindaco, Peppe Cassì, alla presenza del parroco, il sacerdote Salvatore Vaccaro, a incoronare, ieri sera, i vincitori del torneo di calcio tre contro tre “Madonna del Rosario” tenutosi nella chiesa dell’Ecce Homo e che ha fatto registrare la partecipazione di numerosi appassionati, parrocchiani e non solo. Nella categoria 14/18, a imporsi la squadra Acciumari, secondo posto per Ac Denti e terzo per San Giorgio. Nella categoria over 19, primo posto per Divano Kiev, secondo per La Scala e terzo per Chiesa madre San Giorgio. Un bel momento di sport all’insegna della fraternità e del divertimento comune. Un momento speciale così come era stato, martedì scorso, la passeggiata ecologica dei ragazzi “Acciumari” che si erano radunati in piazza Carmine alla scoperta della Vallata Santa Domenica, sino ad arrivare a Largo San Paolo, nella città antica di Ibla. Oggi, intanto, dopo la celebrazione eucaristica delle 9, l’esposizione eucaristica proseguirà sino a mezzogiorno quando si terrà la benedizione e la reposizione eucaristica. Alle 17, all’insegna dello slogan “Acciumari: viva Maria!”, vie e balconi saranno addobbati a festa come segno esteriore della devozione mariana presente nello storico quartiere degli Acciumari. L’accensione delle artistiche luminarie sarà curata dalla ditta Illuminarte di Massimo Firullo di Ragusa. Alle 17,30, recita del Rosario col canto dell’enunciazione dei misteri, litanie cantate e recita della coroncina alla Vergine del Rosario. Alle 18, la santa messa per le vocazioni diaconali, sacerdotali e di speciale consacrazione. Alle 20, l’adorazione eucaristica sarà guidata da padre Gianni Iacono, ocd, seguendo la spiritualità della beata Maria Candida dell’Eucaristia. Domani, venerdì 7 ottobre, si celebra la memoria liturgica della Beata Vergine Maria del Rosario. Alle 8,30 e alle 12 l’annuncio alla città del giorno speciale con un festoso e solenne scampanio. Alle 9 la celebrazione eucaristica e la benedizione dei rosari. La chiesa rimarrà aperta sino a mezzogiorno per la preghiera personale, l’omaggio floreale e l’offerta della cera dei fedeli alla Madonna. Alle 17,30, recita del Rosario col canto dell’enunciazione dei misteri, litanie cantate e recita della coroncina alla Vergine del Rosario. Alle 18 celebrazione eucaristica e benedizione dei Rosari. Alle 20, recita del Santo Rosario missionario per le vie del quartiere. La chiesa rimarrà aperta sino alle 22 per la preghiera personale, l’omaggio floreale e l’offerta della cera dei fedeli alla Madonna.