Ragusa-Catania: è vicina l’apertura dei cantieri

581
Autostrada appesa a un filo
L’iter per il raddoppio della Ragusa-Catania va avanti.
L’Anas ha infatti svolto le dovute verifiche per l’ammissibilità delle imprese che hanno partecipato alla gara d’appalto per i quattro lotti e da ciò che emerge sembrerebbe certa la presenza di importanti e affidabili aziende.
“Ognuna delle aziende – dice la deputata del Movimento 5 Stelle, Stefania Campo – fra l’altro, potrà aggiudicarsi solo uno dei quattro lotti; in tal maniera sul cantiere ci saranno quattro ditte che lavoreranno contemporaneamente, quindi con un minor rischio d’impresa e un minor rischio di ritardo sui lavori”
. E ora si sta procedendo già al prossimo passo, ovvero l’aggiudicazione dei lotti entro il 31 dicembre di quest’anno alle imprese che avranno presentato le migliori offerte. Dal 2023, poi, inizieranno i lavori, di costruzione dei nuovi tratti e di raddoppio della carreggiata.