Sport da combattimento, successo a Messina per il vittoriese Melfi

957

Il fighter vittoriese Fabio Melfi, del team Invernino Fight Center, ha partecipato, al Palarescifina di Messina, all’evento denominato “The big event”. Melfi, allenato da coach Jonathan Invernino, ha debuttato nel contatto pieno (classe N) dove è previsto il kappaò nelle regole K-1 Rules, l’arte marziale in cui si prevede l’uso di pugni, calci e ginocchiate. La categoria di peso è stata quella compresa nei limiti dei 71 kg. I round previsti sono stati tre, da 2 minuti ciascuno. Melfi ha affrontato sul ring Vincenzo Serravalle del team Drakonian, proveniente dalla provincia di Catania. “Melfi – racconta coach Invernino – ha iniziato molto bene, con devastanti combinazioni di pugni e medial kicks, obbligando il suo avversario a indietreggiare. Nel secondo round, Serravalle ha cercato di tenere testa all’avanzare di Fabio, mettendo a segno delle combinazioni efficaci, trovando subito pronto al contrattacco il nostro atleta che ha lavorato con una combinazione di pugni, low kicks e ginocchiate. Nel terzo round, le combinazioni e l’avanzare senza sosta del nostro Fabio Melfi hanno tagliato il fiato al suo avversario, costretto ad indietreggiare. E in questa circostanza ha preso il sopravvento”. Melfi ha vinto nettamente ai punti per verdetto unanime. “Complimenti a tutti e due gli atleti – sottolinea Invernino – che hanno regalato al pubblico un match infuocato fino all’ultimo istante. Faccio, in particolare, i miei complimenti al mio atleta che, con la sua determinazione e il suo spirito da guerriero, ha saputo portare sul ring tutto il lavoro svolto in palestra”. Il team di Invernino è affiliato al Csen provinciale di Ragusa. Il presidente Sergio Cassisi esprime la propria soddisfazione per il lavoro svolto: “Invernino è riuscito, in pochi mesi di attività, a dare prova delle proprie capacità. Anche nella crescita di atleti dal grande potenziale come Melfi che, secondo me, ci stupirà ancora di più in avanti”.