Vittoria, avevano trasformato casa in un vero e proprio market della droga

951

Avevano trasformato la propria abitazione in un vero e proprio supermercato della droga.  Così gli agenti del Commissariato di P.S. di Vittoria hanno arrestato due persone.

Una pattuglia transitando nei pressi dell’abitazione dei due giovani si accorgeva di un continuo andirivieni di persone, note agli agenti come assidui assuntori di stupefacenti, facendo propendere per una possibile attività di spaccio all’interno dello stabile in questione.

Gli agenti decidevano di accedere all’interno dell’abitazione procedendo a perquisizioni personale e  domiciliare.

La perquisizione eseguita nell’abitazione permetteva di rinvenire, su una scrivania all’interno della camera di letto,  un ingente quantitativo di sostanza stupefacente e, nello specifico, 44,5 grammi di cocaina  e 102 grammi di hashish, già suddivisa in dosi pronte per la cessione.

Sulla stessa scrivania veniva rinvenuto materiale per il taglio, il peso ed il confezionamento dello stupefacente, posto che erano presenti un bilancino di precisione e strumenti  necessari per la suddivisione delle dosi e la cessione a terzi acquirenti.

In considerazione di quanto rinvenuto i due, rispettivamente di 30 e 25 anni, venivano accompagnati presso gli Uffici del locale Commissariato di P.S. e, dopo le formalità di rito, tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Lo stupefacente, che una volta immesso sul mercato avrebbe fruttato diverse migliaia di euro, e  il materiale utile per la  suddivisione e il confezionamento delle dosi sono stati sottoposti a sequestro.