Il 6 gennaio a Santa Croce Camerina, la “Befana dei libri”

199
A poco più un mese dall’inaugurazione della nuova sede, il Collettivo Civico Più Santa Croce organizza la “Befana dei libri”. Il 6 gennaio presso via Rinzivillo 12 (a pochi metri da Piazza Vittorio Emanuele II) dalle 16 alle 19 sarà possibile rifornirsi gratuitamente di libri usati.
L’idea di utilizzare la sede per venti culturali è una delle mission del Collettivo che, in questa occasione ha il supporto di “Libri e letture Vagabonde Sicilia” che, da anni, si occupa di distribuzione gratuita di libri usati. I libri provengono da donazioni private e dal Centro del Riuso di Ragusa. Libri e Letture Vagabonde li rimette in circolazione per promuovere la lettura nella zona iblea.
Una ricerca dice che “La Sicilia legge meno del resto d’Italia. Quattro milioni di siciliani non hanno aperto un libro nel 2021, se non per motivi di studio o professionali. In termini assoluti, la platea di lettori è costituita da poco più di un milione di abitanti, un record negativo aggravato dal numero di “lettori deboli”: un lettore su due non ha letto più di un libro ogni quattro mesi, mentre i grandi lettori che sul comodino hanno un libro diverso ogni mese sono meno di uno su dieci. “Santa Croce Camerina ovviamente non fa eccezione” affermano i componenti del Collettivo che sperano di rendere periodico questo primo appuntamento con la distribuzione gratuita dei libri. “Ci piacerebbe se diventasse una sana abitudine, un’opportunità per diffondere cultura e consapevolezza”.
Appuntamento a venerdì 6 gennaio alle 16.00 in via Rinzivillo 12, dopo una presentazione del progetto di “Libri e Letture Vagabonde Sicilia” si potrà scegliere senza limite fra un vasto assortimento di libri: romanzi, saggi, thriller, fumetti, storici, spirituali, di cucina e per bambini e bambine.