Migliaia di visitatori al Presepe vivente della Parrocchia San Paolo

486

“Entrare in questo luogo è come entrare nella città di Betlemme. Si gusta un certo sapore di spiritualità e di preghiera”. E’ quanto afferma il parroco della parrocchia di San Paolo apostolo, il sacerdote Mauro Nicosia, nell’invitare i fedeli a visitare (ingresso gratuito) la rappresentazione vivente del presepe le cui ultime giornate sono in programma venerdì 6 e sabato 7 gennaio, con orari di apertura dalle 18,30 alle 21,30. L’allestimento nel cortile parrocchiale, assolutamente fruibile da tutti perché senza alcuna barriera architettonica. “La nostra comunità parrocchiale – aggiunge don Mauro – ha voluto realizzare fortemente il presepe vivente anche quest’anno perché è bello potere donare questo messaggio di pace, il messaggio forte della presenza di Cristo che viene ad abitare in mezzo a noi. Tutta la comunità si è impegnata per circa due mesi per la realizzazione della location. Tutto ciò è stato motivo anche di aggregazione e di unità. Si è contribuito a creare il vero senso della comunità, dello stare insieme, con un clima di famiglia. E’ venuto fuori, insomma, il messaggio di Betlemme perché, come è possibile vedere anche visitandola, la rappresentazione cerca di assumere proprio quello stile, la Betlemme ai tempi di Gesù, facendo prevalere il senso di sobrietà, di umiltà e di povertà che deve essere presente anche nelle nostre scelte di attenzione verso gli altri, verso gli ultimi, verso coloro che sono meno fortunati di noi. Quindi, da parte mia, un sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno detto sì alla realizzazione di questo momento molto bello che ha il suo fascino e che lascia dentro il cuore un senso di stupore molto intenso. Ecco perché vi invito a visitarlo. Ne vale davvero la pena”. Il presepe vivente della parrocchia San Paolo apostolo di Ragusa ha fatto registrare, nelle prime due giornate dl 26 dicembre e dell’1 gennaio, migliaia di visite, ricevendo consensi e apprezzamenti unanimi per la bontà dell’allestimento e delle scelte effettuate.