Divieto di accendere falò e di far campeggio nelle spiagge

326
Immagine di repertorio
In vista dell’arrivo di Ferragosto l’Amministrazione Comunale di Scicli, al pari di altre amministrazioni comunali della provincia di Ragusa, rammenta che, ai sensi del decreto dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente n. 476 del 2007 nonché dell’Ordinanza Sindacale n. 169 del 2010, sulle spiagge è vietato accendere fuochi e campeggiare o pernottare.
“Il divieto merita rispetto tanto più alla luce del fatto che le spiagge di Scicli quest’anno sono state scelte da tante mamme tartaruga che hanno deposto le uova delle loro caretta caretta, in attesa di schiusa”.
Un divieto che, seppur ricordato dall’amministrazione di Scicli, riguarda tutta la provincia.
Infatti, il Comune di Modica ha emesso analogo provvedimento sino alle 7.00 di mercoledì 16 agosto 2023. Sulle spiagge e sul litorale di Marina di Modica e Maganuco è vietato accendere fuochi, campeggiare e/o pernottare. E’ stata invitata la cittadinanza, residenti nelle frazioni balneari di Modica, turisti e villeggianti, al rispetto delle norme e alla tutela delle spiagge, anche in considerazione del fatto che gli arenili della costa iblea, questa estate, sono stati luogo prescelto per il deposito e la successiva schiusa di uova di tartaruga, della specie Caretta caretta.