No a kebabberia in via Cavour, Tar dà ragione al Comune di Vittoria

133
Università, ex provincia condannata a pagare 410mila euro

Il Tribunale Amministrativo di Catania dà ragione al Comune di Vittoria e, rigettando il ricorso proposto dall’esercente, ha confermato il No dato da Palazzo Iacono all’apertura di un punto vendita di macelleria e kebab in via Cavour 

“La motivazione che ci ha indotto a negare l’autorizzazione dell’apertura dell’esercizio commerciale- spiega il sindaco di Vittoria, Francesco Aiello- è stata dettata dall’esigenza di tutelare  l’omogeneità che contraddistingue le attività commerciali di via Cavour. Una via  che costituisce per la nostra comunità il cuore economico-commerciale. Via Cavour deve rimanere un centro commerciale di via all’aperto che, in un contesto di continua evoluzione del settore, preservi l’identità del terziario vittoriese. Non si tratta di negare l’esercizio dell’iniziativa privata, tutelata costituzionalmente, quanto quello di preservare la peculiarità  urbanistica del nostro centro storico. L’attività può essere aperta in altri punti della città anche attiguo al centro”.