Coniglietto salvato a Vittoria dall’Oipa. Servirà per fare pet therapy

358

E’ stata ribattezzata Priscilla la conigliera bianca salvata nei giorni scorsi a Vittoria dai volontari dell’Oipa. L’animale, di razza Ariete Nano, era stato abbandonato davanti ad una abitazione chiuso in una scatola di cartone che, a causa della pioggia, era già tutta bagnata. Al suo interno, oltre alla coniglietta, un pezzo di mela. 

Quando il padrone di casa ha aperto la porta di primo mattino, ha trovato la scatola con l’animale e ha chiamato la Polizia Municipale e l’Oipa Ragusa. Sul posto è quindi intervenuto Riccardo Zingaro il quale ha accertato le buone condizioni dell’animale e lo ha subito preso in custodia. Ha quindi realizzato un video-denuncia nel quale ha lanciato un appello all’adozione. Fra le tantissime persone che hanno chiamato anche le volontarie dell’Associazione KASA Aps di Pozzallo. La coniglietta, proprio da loro ribattezzata Priscilla, sarà quindi impiegata nella pet therapy con pazienti affetti da autismo e altre neurodiversità.

Nello stesso video Zingaro ha poi aggiunto: “sono certo che la coniglietta è stata uno dei tanti animali regalati per Natale a bambini che si stufano presto e i cui genitori, stanchi a loro volta, decidono di disfarsi di quello che considerano un peso. Tutto questo è assurdo. Siamo davanti ad esseri viventi non a giocattoli ed è bene ricordarlo. Quando l’abbiamo salvata, la piccola era ancora pulita e profumata ma ben presto il, freddo l’avrebbe uccisa. Per non parlare del rischio di essere sbranata da un cane o da un gatto. Non regalate animali, a meno che non siate davvero sicuri e pronti di affrontare tutte le conseguenze di avere in casa un essere vivente che ha bisogno di cure e affetto per darvi in cambio compagnia e amore”.