Ragusa, intervento risolutore per la Casa della Comunità iblea

130

L’Assessorato siciliano alla Salute ha accolto la richiesta avanzata dall’Amministrazione comunale di istituire a Ragusa, oltre al già previsto Ospedale di Comunità, anche una Casa della Comunità. Il Comune ha offerto la disponibilità a concedere in comodato d’uso all’Asp parte dell’immobile di via Berlinguer, la cosiddetta “casa protetta” attualmente oggetto di importanti interventi di riqualificazione. La Regione ha già dato mandato all’Azienda Sanitaria Provinciale di farsi carico delle verifiche relative alle caratteristiche strutturali e tecnologiche del sito secondo i criteri stabiliti dal DM 77/2022.

“È  una notizia di cui non possiamo che ritenerci soddisfatti – afferma il sindaco, Peppe Cassì – perché consentirà di ampliare i servizi sanitari e sociosanitari di prossimità offerti a Ragusa. Così facendo l’immobile di via Berlinguer avrà finalmente una funzione sociale importantissima per la città, passando dall’essere un luogo simbolo di abbandono, mai entrato in funzione, a riferimento per il quartiere e per tutta la sanità ragusana”.