Vittoria, morta anche la sorella dell’uomo che ha incendiato casa

1301

È morta anche Sameh, 34 anni, nel rogo dell’abitazione di Vittoria, provocato dal fratello 29enne, in stato di fermo.

Le ustioni che avevano interessato il 70 per cento del corpo, non le hanno dato scampo. La donna era ricoverata nel centro ustioni dell’ospedale Cannizzaro a Catania. Nella mattina era morta anche la madre, Mariam, di 55 anni.

Sono ancora ricoverati, in condizioni gravissime, il padre Kamel Zaouali, 57 anni  e la figlia più giovane, Omaima di 19 anni, che tra qualche giorno avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità. A causare l’incendio dell’abitazione sarebbe stato il figlio della famiglia Zaouali, 29 anni, in stato di fermo.