Rimozione dei rifiuti abbandonati: al via un progetto speciale

250

Dopo un’attenta mappatura operata dall’ufficio Viabilità, con il supporto delle forze dell’ordine, sono state indicate circa 100 aree di competenza dell’ente provinciale da decontaminare dai rifiuti. Il Piano non si fermerà alla pulizia straordinaria.

“Il Libero Consorzio ha infatti adottato un piano di videosorveglianza complessiva di questi spazi per implementare il sistema di fototrappole che ha già consentito alla Polizia provinciale di comunicare all’autorità giudiziaria oltre 70 notizie di reato dall’1 gennaio 2024 ad oggi”, dichiara la Commissaria straordinaria Patrizia Valenti.

“Come è evidente, l’incuria dell’uomo e la difficoltà di adattarsi ai sistemi di differenziazione del rifiuto porta a gesti insani che colpiscono il nostro ambiente, violando il territorio e mettendo in pericolo la salute e l’incolumità della comunità provinciale”.
“Questa azione di tutela non è esclusiva competenza del Libero Consorzio ma è un compito di tutti i cittadini. Confidiamo pertanto in un aiuto per tutelare il benessere di tutti noi. In tal senso sta per essere istituito un Numero Verde da contattare per comunicare abusi, ovvero segnalazioni di illeciti abbandoni di rifiuti sulle strade”, conclude la Commissaria Valenti.