Ostacolano l’accompagnamento al CPR di Caltanissetta. Denunciate 7 persone

151

Gli Agenti della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ragusa, hanno identificato e segnalato all’Autorità Giudiziaria sette persone, tre italiane e 4 tunisine, ritenute responsabili in concorso tra loro dei reati di resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale nonché di oltraggio, poiché hanno tentato di impedire agli Agenti della Polizia di Stato l’accompagnamento al C.P.R. di Caltanissetta di un cittadino straniero di origini tunisine, destinatario di un Decreto di Espulsione e relativo trattenimento in C.P.R.

I fatti sono avvenuti nei primi giorni del mese di giugno 2024, in ore pomeridiane, allorquando un gruppo di persone, fra le quali i cinque indagati, si sono accalcate davanti il cancello carraio della Questura per impedire ai poliziotti di eseguire l’accompagnamento a Caltanissetta. Nella circostanza i sette indagati hanno anche minacciato e oltraggiato gli Agenti.

Tale situazione si è protratta per diversi minuti ed è stato necessario l’impiego di ulteriori volanti della Polizia di Stato al fine di consentire l’uscita dalla Questura dell’autovettura con a bordo il soggetto da accompagnare al C.P.R. di Caltanissetta.

Le immediate e complesse indagini, espletate anche con il supporto della personale del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, consentivano ai poliziotti di identificare e denunciare in stato di libertà le persone che hanno commesso i fatti sopra indicati.