“Col Milleproroghe spariti i 18 milioni per la metropolitana di superficie”

Immagine di repertorio

“E’ durata poco la soddisfazione che avevamo espresso sulla firma della convenzione per la realizzazione della metropolitana di superficie. Da Roma, infatti, non arrivano buone notizie: a quanto pare con un emendamento al decreto milleproroghe sono state sottratte le risorse destinate a questa infrastrutture”.

Lo annuncia il parlamentare regionale del Partito Democratico, on. Nello Dipasquale, segretario alla Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.

“18 milioni di euro tolti al Comune di Ragusa e spostati in un altro fondo grazie al Governo M5S-Lega – continua Dipasquale – un fatto di enorme gravità che causa grande amarezza. Nello specifico sono 96 le convenzioni relative al Piano periferie dei governi Renzi e Gentiloni che hanno di fatto perso i finanziamenti. L’amarezza è doppia se si considera che solo ieri si festeggiava il secondo traguardo importante, dopo la prima firma di convenzione avvenuta a dicembre del 2017 col Governo Gentiloni”.

“Il Governo giallo-verde vorrebbe farci credere che le risorse sono solo congelate fino al 2020 – conclude Dipasquale – ma è una menzogna: i fondi sono stati spostati con la promessa di rifinanziamento tra due anni. Per ora non ci sono più e così, come un fulmine a ciel sereno, la realizzazione della metropolitana s’allontana. Grazie grillini e grazie Lega”.