Nasce QS Sicilia: adesso la qualità ce la certifichiamo in casa

6

La Sicilia si arricchisce di un nuovo importante strumento a supporto dello sviluppo delle imprese. Stamani è stata inaugurata la sede di “QS Sicilia”, il primo ente certificatore che nasce in provincia di Ragusa e che si occuperà delle verifiche e dei controlli soprattutto nel Sud Est siciliano sia per le certificazioni Iso che per quelle Cee.

La sede, che si trova in via Dante a Ragusa, era già operativa da diversi mesi ma la visita del presidente di “QS International”, Giovanni Esposito, è servita a formalizzare l’importante presenza istituzionale sul territorio. “QS Sicilia” opera a stretto e diretto contatto con “QS International” nell’azione di certificazione Iso attraverso verificatori imparziali e di grande esperienza sia tecnica che nella gestione degli audit, con una qualificata expertise professionale in svariati settori. Qs è l’acronimo di “Quality Service”. L’ente certificatore siciliano, con appunto sede a Ragusa, lavorerà dunque in sinergia con l’ente svizzero fondato nel 1999 con lo scopo di creare un’opportunità per le piccole e medie organizzazioni, avviando tutte le operazioni necessarie per l’ottenimento di certificazioni di sistema. Dunque un autorevole organismo di certificazione che diventa anche un partner tecnico per le piccole e medie imprese.

E’ quanto ribadito dal presidente di “QS International”, Gianni Esposito appena dopo il taglio inaugurale: “Il certificato che verrà rilasciato da QS Sicilia ha dietro una serie innumerevoli di passaggi e verifiche che, una volta ottenuto, testimoniano la valenza dei processi produttivi delle imprese che lo hanno richiesto e acquisito. Non è insomma un semplice bollino ma un certificato che vale in tutto il mondo, una garanzia per il mercato. L’aspetto importante è che tutto avviene direttamente in Sicilia, a Ragusa, dunque evitando contatti con enti che hanno sede nel Centro e Nord Italia. La certificazione di qualità diventa insomma a portata di mano”.

Il direttore di “QS Sicilia”, Maurizio Termini, ha infatti sottolineato l’importanza di poter contare adesso su un ente certificatore che abbia sede direttamente a Ragusa: “Credo che possa rappresentare un valore aggiunto per le piccole e medie imprese iblee e siciliane visto che potranno attivarsi con maggiore semplicità nell’ottenimento delle certificazioni di qualità. In questi primi mesi di lavoro alcune certificazioni sono state già ottenute da alcune imprese, proprio in questi giorni va ricordato il progetto della filiera lattiero casearia della Ergon, ma anche altre strutture, superati rigidi controlli e le verifiche dei disciplinari produttivi, hanno avuto la possibilità di raggiungere l’obiettivo. Ovviamente non tutti. Per alcune imprese i verificatori hanno dovuto chiedere la revisione dei processi produttivi”.

Flavia Masecchia, coordinatrice regionale di “QS Sicilia” ha parlato della sinergia importante con l’ente certificatore svizzero: “Alle nostre spalle c’è dunque un’organizzazione che ci permette di raggiungere tutti gli standard della certificazione di qualità, dall’Iso alla marchiatura Cee, dalla direttiva Atex all’aerospaziale, all’automotive. E lo si fa attraverso una struttura che può contare su competenze specifiche per qualsiasi tipologia di intervento”.

In occasione dell’inaugurazione è intervenuto anche Emanuele Rostan, direttore generale di “QS International” secondo il quale l’obiettivo raggiunto è la serietà nei controlli: “Noi siamo un ente che mira alla massima serietà e per poterlo fare occorre garantire massima affidabilità da parte dello staff. Siamo particolarmente felici dell’apertura ufficiale di “QS Sicilia”, composta da persone estremamente valide e disponibili, preparate e soprattutto questa presenza coincide con i nostri principi laddove riteniamo fondamentale la presenza sul territorio. Non possiamo del resto pensare di erogare servizi a distanza, senza essere realmente presenti e senza conoscere le reali esigenze delle piccole e medie imprese. E’ fondamentale essere presenti per creare un servizio di qualità”.