Arrestati gli autori dei furti di arance

0

Due rumeni di 32 e 24 anni, entrambi residenti a Vittoria ed entrambi incensurati, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Acate, con l’accusa di aver rubato 600 chili circa di arance qualità “Tarocco”, dall’interno dell’agrumeto di un’azienda agricola di Contrada “Fossa di lupo”: i due sono entrati nell’azienda forzando il cancello e hanno portato via l’insolita refurtiva con un fuoristrada.
L’allarme è stato lanciato dal proprietario dell’azienda e immediatamente sono scattate le ricerce della vettura, che i Carabinieri hanno poi individuato e bloccato dopo un lungo inseguimento in contrada Macconi.

I responsabili sono agli arresti domiciliari, mentre il mezzo è stato posto sotto sequestro e gli agrumi sono stati riconsegnati al legittimo proprietario.

Sono in corso altre indagini per verificare eventuali collegamenti con altri furti avvenuti nell’ultimo periodo in alcune aziende tra Acate e Vittoria.