A fuoco la grotta del Presepe vivente

0

Indignazione da parte di tutta la cittadinanza per il grave atto di vandalismo al Castello dei Settimo di Giarratana: la grotta in cui ogni anno viene rappresentata la natività del Presepe Vivente è stata data alle fiamme.
Nella zona erano stati portati a termine degli interventi volti alla sistemazione di tutto lo spazio circostante e della grotta stessa, a cura sia dell’Amministrazione comunale sia del gruppo di giovani volontari “Gli Amici ro Cuozzu”, che nei mesi precedenti all’ultima edizione del Presepe Vivente si erano spesi senza sosta per ripristinare e riqualificare il sito.
La denuncia per questa deturpazione del patrimonio storico e culturale resta a carico di ignoti.
Ieri è stato effettuato un sopralluogo sul sito: la grotta è stata dichiarata inagibile e dovranno essere al più presto effettuati i lavori di ristrutturazione per evitarne il crollo, poiché l’incendio ha danneggiato le travi portanti.