Smaltimento illecito dei reflui: anche le falde sono inquinate

5

Le acque provenienti dai pozzi trivellati di contrada Torre Samuele a Sampieri e nelle aree limitrofe sono state dichiarate non idonee ad uso potabile ed irriguo. E’ stato il sindaco di Scicli Franco Susino ad emanare oggi una apposita ordinanza a seguito della nota della Procura distrettuale della Repubblica presso il tribunale di Catania che, a seguito di accertamenti effettuati a conforto della teoria dei carabinieri della Compagnia di Modica, ha stabilito che sussiste  il pericolo di contaminazione microbiologica diffusa per le risorse idriche del territorio che forniscono le abitazioni private dell’area circostante i due villaggi turistici della zona.  Secondo quanto accertato dal CNR (centro nazionale di ricerca) la contaminazione si estenderebbe infatti alla spiaggia, alla fascia costiera e anche alla falda acquifera sottostante la zona, con conseguente potenziale impatto sulla salute pubblica dei residenti. Il divieto riguarda sia l’uso dell’acqua a fini potabili sia l’uso irriguo.