Pubblicato il bando per la riduzione di Tarsu e canone idrico

4

 

È stato pubblicato il bando per la riduzione del cinquanta per cento dei tributi locali Tarsu e canone idrico relativamente all’anno 2013.

“Il bando – spiega l’assessore ai Tributi, Concetta Fiore – è indirizzato a tutti i soggetti che hanno bassi redditi quali disoccupati e pensionati o a famiglie dove sono presenti disabili. È fondamentale l’apporto di patronati, sindacati, Caf ed organizzazioni di categoria in genere per la presentazione della domanda, in quanto la stessa deve essere corredata dal modello Isee riferito ai redditi 2011. Come è stato ampiamente annunciato ai patronati in sede di riunione con gli stessi avvenuta presso la Direzione Tributi, il bando quest’anno presenta alcune novità al fine di semplificare gli adempimenti a carico dei contribuenti e di chi li assiste. Tali novità consistono nel fatto che si fa riferimento ai redditi dell’anno 2011 per consentire a quei cittadini non avessero ricevuto ancora il Cud 2013, che si riferisce ai redditi 2012, di poter presentare ugualmente la domanda; inoltre, chi ha beneficiato della riduzione lo scorso anno non dovrà ripresentare la domanda in quanto l’agevolazione sarà concessa automaticamente dall’ufficio a condizione, ovviamente, che siano stati pagati i tributi locali degli anni precedenti. Invece chi non ha ottenuto la riduzione l’anno scorso, se in possesso dei requisiti ed in regola con i pagamenti dei tributi locali, dovrà presentare la relativa istanza. La domanda, il cui modulo, insieme al bando, è scaricabile dal sito del Comune, alla sezione Tributi, deve essere presentata entro il 27 marzo 2013; il bando vale anche per le imprese che smaltiscono in proprio i rifiuti speciali prodotti; quest’ultime, al contrario di quanto avviene per i privati, devono presentare domanda allegando i documenti previsti nel bando. In ogni caso, la Direzione Tributi del Comune è disponibile per qualsiasi delucidazione”.