E’ ricercato da Polizia e Carabinieri l’evaso dal carcere di Modica

4

A 24 ore dalla sua fuga continuano le ricerche del detenuto sciclitano Gianluca Zafarana che ieri mattina è evaso dal carcere di Modica Alta. Polizia e Carabinieri sono impegnati a setacciare il territorio alla ricerca del 30enne evaso. Questa mattina per poco i poliziotti non sono riusciti a mettere le manette ai polsi dello sciclitano. Sembrerebbe infatti che il 30enne sia stato avvistato all’interno del supermercato di Treppiedi Nord, quindi in piena zona del Polo Commerciale di Modica. Qui ,sempre secondo le testimonianze, avrebbe acquistato un paio di guanti prima di uscire come un normalissimo cliente. La sua faccia però non sarebbe passata inosservata ad uno dei presenti che ha subito chiamato il 113. In pochissimi minuti è arrivata sul posto una volante del commissariato di polizia di Modica che però non è riuscita ad intercettare il fuggitivo. Questione davvero di pochissimi minuti. Ai poliziotti non è rimasto altro da fare che raccogliere le testimonianze dei presenti e degli impiegati del supermercato prima di continuare le ricerche.
Quindi, se la segnalazione è attendibile, Zafarana sarebbe rimasto a Modica. Niente fughe verso aeroporti, stazioni ferroviarie o porti come qualcuno aveva ipotizzato ieri. Senza documenti e con la polizia alle calcagna spostarsi inosservato diventa problematico.
Zafarana, lo ricordiamo, è fuggito ieri mattina durante l’ora d’aria, probabilmente calandosi dalle grondaie della casa circondariale di Piano del Gesù. Era in carcere per non aver rispettato lo scorso anno gli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale. Nel suo “curriculum” soprattutto furti e spaccio di droga.