Controlli antidroga: un arresto a Comiso

1

Continua il controllo accurato del territorio da parte dei Carabinieri della compagnia di Vittoria. Mentre l’altro ieri era stato setacciato il territorio di Acate, ieri è toccato al comune di Comiso e alla frazione di Pedalino. A collaborare con i militari vittoriesi anche il gruppo cinofili di Nicolosi. Nel corso del servizio di ieri sono stati effettuati 6 posti di controllo su tutti gli ingressi della città kasmenea, nel corso dei quali sono state identificate 70 persone, effettuate 3 perquisizioni veicolari e 6 domiciliari.

Dalle perquisizioni in casa sono scaturiti tre deferimenti in stato di libertà per tre giovani comisani. Un 25enne trovato in possesso di 9 grammi di marijuana, un 21enne con 22 grammi di marijuana ed un 19enne perché trovato in possesso di 7 grammi di marijuana ed una piantina di cannabis. Sempre limitatamente al territorio di Comiso sono stati controllate due sale gioco e tre rivendite di oro usato che hanno dovuto fornire ai militari dell’arma l’elenco delle persone che vendono più spesso gioielli.
A Pedalino invece è stato effettuato un arresto. E’ un 19enne, pregiudicato, perché trovato a rubare una Fiat Uno parcheggiata in Viale della Riscossa. Con lui anche un 17enne vittoriese, già conosciuto alle forze dell’ordine. I due ragazzi, vistisi scoperti, si sono dati alla fuga a bordo di uno scooter Yamaha ma sono stati fermati dopo pochi metri. Anche lo scooter è risultato rubato a Vittoria lo scorso anno. L’arrestato e’ stato prima sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione e poi successivamente rimesso in libertà su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il minorenne e’ stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica dei minorenni di Catania.