Vendevano su internet le bici rubate: denunciati due giovani vittoriesi

0

Due giovanissimi vittoriesi, di 19 e 20 anni, sono stati denunciati dalla Polizia di Vittoria per ricettazione aggravata in concorso.  Su due siti internet di compravendita, ebay e subito.it avevano pubblicato l’annuncio di vendita di una mountain bike di altissima qualità con un prezzo di vendita molto allettante, 850 euro.
La bicicletta in effetti ha un valore di 6500 euro ed era stata rubata da un garage a Vittoria  la notte tra domenica e lunedì scorsi. Il proprietario aveva subito sporto denuncia e, forte della sua passione per il ciclismo, si era messo immediatamente su internet alla ricerca di un’altra bici. Navigando per i due più importanti siti che propongono migliaia di offerte, con stupore trova in entrambi un annuncio di una bici uguale in tutto e per tutto alla sua. Si è rivolto quindi agli uomini del Commissariato di Polizia di Vittoria, i quali hanno avviato subito delle indagini e, fingendosi potenziali acquirenti interessati all’oggetto, hanno contattato il venditore intavolando una trattativa. Hanno “tirato” sul prezzo, hanno chiesto particolari ed hanno fissato un appuntamento.
L’incontro è avvenuto nell’area di parcheggio di un grosso ipermercato a Ragusa. I venditori avevano molto fretta di concludere l’affare. Sul luogo stabilito si sono presentati gli agenti che dopo avere verificato che all’appuntamento i venditori fossero giunti con la bicicletta al seguito, invece dei soldi hanno mostrato il tesserino. Naturalmente sorpresi i due hanno provato a giustificare la provenienza della bici con scuse per niente credibili che non hanno evitato loro la denuncia a piede libero per ricettazione in concorso. La bici è stata restituita al legittimo proprietario.