L’assessore Cavallino torna dal Commissario Asp Aliquò

2

L’Assessore del Comune di Modica, Tato Cavallino, ha incontrato ieri pomeriggio il commissario straordinario dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, riguardo agli interventi che sono stati attuati  sulle questioni discusse nel confronto del I marzo scorso relativi ai disagi che si registrano ogni giorno al pronto soccorso di Modica e sull’iter già avviato dello spostamento del presidio nell’ala nuova del Maggiore, sopra il reparto di Radiologia.

“Come sempre il commissario Aliquò, nella sua chiarezza – dichiara l’Assessore Cavallino –  ha sottolineato che dall’incontro di 15 fa giorni ulteriori passi in avanti sono stati fatti. In merito all’iter di trasferimento del pronto soccorso, il progetto esecutivo è stato  completato ed ha avuto i primi pareri favorevoli da parte delle autorità competenti e le somme sono già state appostate in bilancio.  Quindi, sottolinea l’assessore Cavallino, come da impegni presi due settimane fa, entro breve tempo si andrà all’appalto”.

Nel corso dell’incontro Tato Cavallino si è fatto portavoce della richiesta di incontro con il Commissario Aliquò da parte dell’Associazione Cittadini Liberi che aveva incaricato l’amministratore modicano a fare in modo che si potesse organizzare un confronto sullo stato di salute della sanità a Modica e sulle varie questioni che la riguardano. Il  commissario ASP si è detto disponibile e, comunica l’Assessore Cavallino, la riunione si terrà nel corso della prossima settimana.   “Anche in questo caso l’incontro è stato positivo – commenta l’Assessore Tato Cavallino – e sono soddisfatto del fatto che si riusciti a creare un collegamento con l’Asp per meglio affrontare le questioni che riguardano il nostro ospedale, nello specifico, e la sanità in  generale. Sono fiducioso del rapporto di collaborazione che si è instaurato, lontano da polemiche ed accuse, consumate molte volte tramite la stampa, ma fatto di proposte e confronti per il bene comune che è la salute dei cittadini”.