Neve di Primavera a Ragusa

1

Neve di primavera in provincia di Ragusa. Stamani, soprattutto il comune capoluogo e le zone montane del territorio ibleo, si sono svegliati con una nevicata fuori dall’ordinario e per nulla attesa. Neve alternata a forti scariche di grandine per oltre quattro ore hanno reso bianca la campagna iblea e i tetti delle abitazioni. Neve e grandine che si sono cumulate anche sulle sedi stradali, facendo andare in tilt il traffico veicolare. Addirittura in molte zone sia le pattuglie della polizia stradale, che i vigili del fuoco e la protezione civile hanno dovuto spargere grosse quantità di sale, per cercare di circoscrivere i disagi. L’asfalto, infatti, è diventato un spessa lastra di ghiaccio, rendendo intransitabili tantissime strade, non solo extraurbane, ma anche nel centro cittadino. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco che hanno dovuto soccorrere numerose vetture rimaste in panne, proprio perché i copertoni slittavano e sono andate fuori strada, mettendo seriamente a rischio la viabilità. Già dalle otto di stamani la colonnina di mercurio è schizzata, in alcune fasce orarie, sotto lo zero. Insomma una nevicata insolita che per diverse ore non ha accennato a diminuire e che ha dato la possibilità di guardare i luoghi sotto un altro suggestivo aspetto. Ma a riportare con i piedi per terra sono state le temperature, che in diversi momenti hanno sfiorato lo zero, andando anche sotto. Le previsioni delle prossime ore non dovrebbero essere difformi da quanto avvenuto nella mattinata. La raccomandazione, dunque, è di evitare laddove possibile lunghe percorrenze, per non dover ricorrere alle catene da neve, che oggi, diversamente dallo scorso anno, sono di grande attualità e utilità.