Processo Copai: testimonianza fiume del maresciallo Gdf Russotto

3

Operazione Copai. E’ durata oltre quattro ore la testimonianza fiume del maresciallo Russotto, coordinatore delle indagini svolte dalle Fiamme Gialle che, durate quasi due anni e concluse nel 2011, sfociarono nell’inchiesta sul Consorzio Promozione Area Iblea “Copai”. Il teste del procuratore capo Francesco Puleio, titolare dell’inchiesta, ha esaurientemente riferito sullo svolgimento e sull’esito dell’investigazioni eseguite nei confronti dei 17 imputati. Fra questi vi sono l’ex deputato regionale Riccardo Minardo, la moglie Giuseppina Zocco, l’ex presidente del Copai Sara Suizzo, il marito di quest’ultima Mario Barone e l’imprenditore di Santa Croce Pietro Maienza. I cinque sono gli imputati principali e devono rispondere delle accuse di associazione per delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, malversazione, estorsione, emissioni di fatture false e favoreggiamento. Il processo è stato rinviato al 10 aprile quando toccherà ai difensori degli imputati controesaminare il maresciallo Russotto. (nella foto gli avvocati Vincenzo Cavallo e Giuseppe Solarino, che rappresentano due delle undici parti offese costituitesi in giudizio).