Giovanni Giurdanella sarà il candidato a sindaco del centrosinistra

6

Il Partito Democratico di Modica alla fine ha deciso: il “successore” di Antonello Buscema sarà Giovanni Giurdanella. Una scelta in piena continuità con l’attuale amministrazione della città, dato che Giurdanella è assessore ai Servizi sociali, ma anche chiaramente spinta dall’intenzione di mettere in campo una figura allo stesso tempo giovane, credibile e autorevole.

Giurdanella, avvocato e titolare di un importante studio professionale della città, ha seguito le orme di Buscema sin dalla prima ora: è stato candidato del Pd alle elezioni regionali del 2008, poi capogruppo in consiglio comunale e successivamente – nell’arco di questi 5 anni di amministrazione – ha svolto gli incarichi di amministratore unico della Multiservizi, Assessore all’Urbanistica e infine Assessore ai Servizi sociali.

Un uomo di fiducia del sindaco uscente, dunque, che altrettanto facilmente si è guadagnato la fiducia del Pd: fino all’ultimo minuto la competizione interna si è giocata fra lui e il segretario generale della Cgil Giovanni Avola, ma alla fine ha prevalso la scelta “giovane”, in grado di determinare maggiore compattezza.

Su questo nome pare possano anche più facilmente convergere anche altre forze della coalizione di centrosinistra con cui ora il Pd e lo stesso Giurdanella dovranno dialogare in modo conclusivo: sicuramente su questo nome potrà esserci l’appoggio di Sel, di Centro Democratico (almeno quella parte che fa riferimento all’assessore Tato Cavallino), del movimento civico Una Nuova Prospettiva e probabilmente anche del Megafono.