Falso profilo facebook e diffamazione al Comune

0

Un fotografo vittoriese è stato condannato a un anno e due mesi, senza la sospensione condizionale della pena, e al pagamento di  diecimila euro a titolo di risarcimento danni, per avere creato e utilizzato un falso profilo Facebook a nome del sindaco, Giuseppe Nicosia, e per avere diffamato il Comune attraverso la pagina del social network.

La sentenza è stata emessa ieri mattina dal giudice monocratico del Tribunale di Vittoria.

“A me che sono garantista una condanna dispiace sempre – ha commentato il primo cittadino – ma nessuno può pensare, approfittando di un profilo Facebook, di diffamare il Comune e chi lo rappresenta, gettando fango sulle funzioni dell’ente”.