Molestò l’ex fidanzata, gli tocca solo un’ammenda

9

E’ stato condannato al pagamento di 200 euro di ammenda, solo per il reato di molestie, l’ispicese comparso davanti al giudice onorario Corrado Celeste accusato anche di minacce, percosse e violenza privata reati, questi, per i quali la parte offesa aveva rimesso la querela. Il 34enne S.F., stante le accuse della ex fidanzata L.D., non si dava pace del fatto che la storia d’amore con la donna fosse finita. Così, cominciò a tempestarla di telefonate, inseguirla e minacciarla di causarle un danno qualora non si fossero tornati assieme. Situazione che durò dal marzo all’aprile del 2008 quando, poi, la giovane decideva di denunciare l’ex fidanzato. Il vice procuratore onorario aveva chiesto che l’uomo, difeso dall’avvocato Tommaso Lauretta (nella foto) venisse condannato al pagamento di una ammenda di 250 euro.