ALTEA 200 VT 1940

8

L’ing. Alberico Seiling, dopo aver fondato nel 1922 la M.A.S (Motocicli Alberico Seiling) e costruito una miriade di interessanti motociclette con cilindrate da 125 a 500cc sia a due e quattro tempi, nel 1938 lascia la direzione dell’azienda essendo in contrasto con gli altri soci. Da così vita alla “6” o Seiling che l’anno successivo rinomina in Altea. Con quest’ultimo nome nasce una motoleggera con motore a valvole in testa di 200 cc caratterizzata da grandissima semplicità costruttiva, come ad esempio testa e cilindro in unica fusione, telaio rigido e forcella anteriore priva di ammortizzatori. Contemporaneamente costruisce il modello Lusso caratterizzato da un innovativa sospensione posteriore tipo Cantilever con forcellone oscillante e mono-ammortizzatore centrale. Nel 1940 aggiorna la produzione con una maggiore cura costruttiva dei dettagli ed una verniciatura bi-colore che aggiunge maggior eleganza alla moto. La meccanica rimane sostanzialmente invariata eccetto l’accensione che passa da volano-magnete a spinterogeno. Vengono prodotti pochissimi esemplari in quanto siamo ormai in periodo bellico e l’azienda chiude definitivamente.
L’esemplare raffigurato risale al 1940, quindi alla seconda serie bi-colore. Attualmente pare essere l’unico superstite in ottime condizioni di conservazione, funzionante ed in possesso di documenti di circolazione in regola con targa originale TO e stemma del fascio. Appartiene ad un socio del Veteran Car Club Ibleo e spesso lo si può ammirare alle manifestazioni sociali più importanti. Recentemente è stato visionato dai super esperti dell’A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) ed ha ottenuto il riconoscimento targa ORO.

 

 Con la collaborazione di Michele Frasca – tecnico VCC Ibleo