Faceva sesso con un minore nei bagni della Villa, arrestato un vittoriese

6

Alle due e mezzo di ieri pomeriggio, sarebbero stati visti da alcuni testimoni dirigersi insieme verso i bagni pubblici all’interno della villa comunale di Vittoria. E’ sembrato insolito che un adulto si recasse insieme ad un ragazzino, visibilmente minorenne, all’interno dei bagni, e così qualcuno ha pensato bene di chiedere l’intervento dei carabinieri. Con l’accusa di atti sessuali con minore, i militari, dopo un appostamento, hanno arrestato il 37enne vittoriese, venditore ambulante, con piccoli precedenti di polizia. Per coglierlo sul fatto, i carabinieri si sono arrampicati su un muretto adiacente ai bagni pubblici per raggiungere la grata posta sopra la porta, al fine di garantirsi la visuale e poter documentare quanto si stesse consumando. Ciò che temevano, effettivamente si stava compiendo. Il 37enne è stato, inequivocabilmente, sorpreso a compiere atti sessuali nei confronti del ragazzino. Vistisi scoperti e visibilmente impacciati, i due si sono rivestiti e sono stati condotti in caserma per gli accertamenti di rito. Per l’uomo, tra l’altro sposato, sono subito scattate le manette per il reato di atti sessuali con minorenne. Dopo le formalità di rito, il 37enne è stato associato al carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il ragazzo, appena 13enne, anch’egli vittoriese, è stato invece affidato ai genitori.