Sequestro di sostanze dopanti

4

Personale della Sezione Antidroga della Squadra mobile, sotto le direttive dell’ A.G. iblea, nel pomeriggio di ieri ha effettuato una perquisizione presso l’abitazione di R.M., ragusano di anni 44, atleta del circuito regionale amatoriale delle gare di mountain bike, il quale sin da subito si mostrava insofferente e nervoso.

In effetti gli operatori a seguito di un accurato controllo hanno rinvenuto, accuratamente nascoste, 9 confezioni integre Peptides UK, soluzione iniettabile in siringa preriempita, 4 confezioni di Neorecormon, 3 confezioni di Eprex, 1 confezione di Aranesp Dorbepoetin, 10 fiale di Epargriseovit, 14 confezioni di Ferlixit, 10 confezioni di Dobetin, oltre a materiale sanitario per flebo e prelievi vari, tutte sostanze dopanti e anabolizzanti elencate nel D.L. 15.10.2002 sez. 4^ del Ministero della Salute.

Da ulteriori accertamenti esperiti, il predetto R.M. è risultato essere ciclista amatoriale e pertanto questo notevole quantitativo di farmaci veniva sottoposto a sequestro e il soggetto, sprovvisto di qualsiasi prescrizione medica, deferito alla Procura della Repubblica di Ragusa, diretta dal Procuratore Capo Dr. Carmelo Petralia, per i reati p.e p. dall’art. 9 Legge nr.376/2000 e art. 648 C.P. (ricettazione).

Il suindicato sequestro segue in ordine temporale quello effettuato dalla Sezione Antidroga del 24.03.2012, 27.03.2012, 13.06.2012 e 17.08.2012, a conferma inoppugnabile della diffusione anche in provincia di Ragusa di queste illecite e nel contempo pericolosissime sostanze. Sono in corso attive indagini al fine di accertare il pieno coinvolgimento di altri soggetti nell’attività illecita in argomento nonché eventuali medici e/o farmacie compiacenti dalle quali provengono i numerosissimi farmaci sequestrati, sempre in prossimità dell’inizio delle prime gare amatoriali e professionistiche