“Il gran ballo del Gattopardo” è a Modica

19

Senza dubbio sarà tra gli eventi più esclusivi per rendere prestigiosa e suggestiva l’estate nel Sud Est siciliano. E c’è da aspettarsi che non lo sarà solo per questa estate.
“Il gran Ballo del Gattopardo”, organizzato per il prossimo 20 luglio all’Anfiteatro di Pietra di Cava Franco a Modica (www.ilgranballodelgattopardo.it), vuole celebrare l’anniversario dei 55 anni dalla pubblicazione del capolavoro di Tommasi di Lampedusa e dei 50 dalla realizzazione del film di Luchino Visconti, in una scenografia d’eccezione che consentirà di allestire una impeccabile rievocazione delle atmosfere romantiche descritte dal libro e divenute famose in tutto il mondo.

Ci sarà la cena di gala, lo spettacolo, la musica dal vivo e, naturalmente… il ballo. L’attore Pietro Pignatelli impersonerà Don Fabrizio, il Principe di Salina, e accompagnerà gli spettatori nel viaggio a ritroso nel tempo. Mentre i commensali gusteranno gli antichi piatti della tradizione nobiliare, 4 coppie di ballerini FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) si alterneranno in performances di balli standard. Alla fine della cena Pietro Pignatelli darà il via alle danze coinvolgendo tutti gli intervenuti a godere delle atmosfere ottocentesche: i valzer e le musiche d’epoca saranno suonati dal vivo, al pianoforte dal Maestro Giorgio Cannizzaro.
Al fine di rendere possibile una migliore fluidità nei balli, in particolare per il valzer, agli ospiti verrà offerta nel pomeriggio una lezione di preparazione sotto l’esperta guida della coreografa Valentina Corrao.

Insieme ai ballerini professionisti, infatti, i veri protagonisti saranno i commensali che accetteranno l’invito e andranno a sedersi alla tavola del Gattopardo.
“L’intento – spiega Claudia Origoni, titolare di “Arà” e organizzatrice dell’evento – è quello di regalare agli ospiti una serata emozionante che li riconduca ai fasti ottocenteschi e al sogno che in ogni uomo e donna c’è di impersonare almeno una volta nella vita le seducenti storie di Angelica, Tancredi e Don Fabrizio. Alle signore, in particolare, daremo la possibilità di esibire gli abiti e le acconciature del gran ballo. Anche gli sponsor tecnici sono stati scelti in quest’ottica: è il caso dei profumi di Zuma, di cui faremo omaggio sia alle donne che agli uomini”.

Tra gli sponsor figura la Grimaldi Holding e anche questo non è un caso, dato che è stata appena inaugurata la tratta che collega Salerno ad Augusta, arrivando nel cuore del territorio che questo evento intende promuovere. La finalità è infatti essenzialmente legata alle strategie di promozione turistica del Sud Est: “E’ una grande opportunità per tutto il territorio, anche perché il nostro obiettivo è quello di replicare l’evento ogni anno e di farne un’edizione invernale al Teatro Garibaldi, così da favorire anche occasioni di destagionalizzazione dei flussi turistici. Mi auguro in una pronta risposta degli albergatori, che possono, come già stiamo facendo noi, promuovere pacchetti ad hoc. Peraltro Modica arriva puntuale ad un appuntamento, come quello delle celebrazioni in onore del Gattopardo, nell’anno in cui ricorrono due anniversari importanti, e conto sul fatto che tutti insieme possiamo farne una grande occasione di attrazione turistica”.

La serata sarà aperta a 60 ospiti. Le prenotazioni si possono fare entro il 15 luglio ai seguenti contatti: +39.339.3884577 / +39.338.9424718 / [email protected] .